Skip to content

Guido Gerosa tra cronaca e reportage: gli anni a “Epoca” (1961-1967)

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Anteprima della tesi: Guido Gerosa  tra cronaca e reportage: gli anni a “Epoca” (1961-1967), Pagina 7
11 
 
Quanto alle fonti e ai materiali utilizzati, non essendo presente in letteratura quasi nessun accenno, 
neppure sommario, al lavoro di Gerosa (lacuna di cui daremo conto nelle Conclusioni finali), si è 
scelto di operare quasi esclusivamente sui testi dell’epoca e su testimonianze di prima mano, quelle 
gentilmente rilasciate dalla famiglia Gerosa.  
Per il periodo della formazione giornalistica di Guido Gerosa (quello a “La Provincia”, storico 
quotidiano comasco, nda), inoltre, ci siamo attenuti ad un ulteriore criterio: sono stati presi in esame 
solo gli articoli firmati in maniera integrale, non essendo stato possibile esperire con evidenza 
assoluta tutti gli articoli messi a segno dal giovane cronista
22
 (che nel periodo compreso tra il 1951 
e il 1955 era solo un semplice collaboratore occasionale del quotidiano, quello che oggi verrebbe 
definito “free-lance”). 
Per quello che concerne il primo vero incarico “ufficiale” di Gerosa
23
, il lavoro a “La Notte” tra il 
1956 e il 1961, e per i successivi incarichi ricoperti a “Epoca” (1961-1967) e a “L’Europeo” (1968-
1977), è stato invece esaminato minuziosamente il vastissimo corpus degli articoli scritti dal 
giornalista, che consta, per il periodo preso in esame, di 677 pezzi tra articoli, reportage, interviste e 
recensioni
24
. 
La struttura del presente elaborato, infine, non poteva prescindere da un inquadramento bio-
bibliografico che non tenesse conto del lento processo di apprendistato del giovane Gerosa (primo 
                                                
22
 Si tratta di dieci articoli firmati “Guido Gerosa”: il primo reca la data del 13 settembre 1951, l’ultimo quella del 31 
dicembre 1955. 
23
 L’esperienza da collaboratore occasionale per la rivista “Cinema - quindicinale di divulgazione scientifica” 
(pubblicata dall’editore Hoepli), con cui il giovanissimo Gerosa collaborò nei primissimi anni Cinquanta, - per il ruolo 
ricoperto, gli argomenti trattati e la sporadicità degli interventi - non possiede infatti le caratteristiche di una 
collaborazione “organica” e non aggiunge granché al percorso professionale principale (Cfr. la nota 11 del Capitolo I).  
24
 La scansione temporale e gli estremi cronologici degli incarichi di Gerosa sono i seguenti: a “La Notte” dal gennaio 
1956 fino al novembre del 1961 (il primo pezzo, Vita meravigliosa di James Stewart, è del 14-15/01/1956; l’ultimo, 
Marlon è a cavallo, del 16-17/11/1961, per un totale di 435 articoli così ripartiti: 30 nel 1956, 125 nel 1957, 126 nel 
1958, 50 nel 1959, 26 nel 1960 e 78 nel 1961)); a “Epoca” dal dicembre 1961 fino all’ottobre del 1967 (il primo pezzo, 
Voi non sapevate di stroncare il suo cuore è del 17/12/1961; l’ultimo, Ecco Al Bano il nuovo idolo è del 1/10/1967; 
quanto alla ripartizione si vedano le righe successive); a “L’Europeo” dal novembre del 1967 fino al gennaio del 1977 
(il primo pezzo, Il libretto delle guardie blu è del 2/11/1967; l’ultimo, Nella casa di Carter del 28/01/1977, 
“fatalmente” dedicato - ancora una volta - alla politica americana. Per gli articoli qui presi in esame, cioè quelli 
realizzati fino alla fine del 1969 (gli unici ancora collegati, in qualche misura, alla precedente esperienza ad “Epoca”), 
la ripartizione è la seguente: 8 nel 1967, 29 nel 1968 e 25 nel 1969).   
Il “periodo d’oro” di Gerosa ad “Epoca” in particolare, cioè l’oggetto principale di questo studio, copre un arco di 
tempo di circa sei anni e, più precisamente, 170 articoli firmati tra il 17/12/1961 e il 01/10/1967 per un numero di 
articoli così ripartiti: 2 nel 1961; 26 nel 1962; 38 nel 1963; 33 nel 1964; 22 nel 1965; 31 nel 1966; 18 nel 1967.

Preview dalla tesi:

Guido Gerosa tra cronaca e reportage: gli anni a “Epoca” (1961-1967)

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Giovanni Cocco
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2018-19
  Università: Università degli Studi di Milano
  Facoltà: Facoltà di Studi Umanistici
  Corso: Storia
  Relatore: Irene Piazzoni
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 318

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

epoca
new journalism
la notte
l'europeo
la provincia
nino nutrizio
guido gerosa
nando sampietro
corrispondenza dagli stati uniti
questo è lyndon

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi