Skip to content

L'Antigone de Bauchau

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Anteprima della tesi: L'Antigone de Bauchau, Pagina 4
  3 
en second lieu, le niveau connotatif, concernant le message, le contenu latent qui peut être mis en 
relation avec d’autres réalités. 
En particulier, le mythe d’Antigone est entièrement humain, car aucun élément merveilleux ou 
magique n’intervient dans l’action, par conséquent il peut être facilement adapté à la sensibilité 
moderne, comme le témoigne le résumé de l’histoire : 
Antigone est la dernière des Labdacides, la lignée d’Œdipe, le roi qui se crève les yeux après avoir 
appris d’être parricide et incestueux sans le savoir : il a en effet tué son père Laïos et épousé sa mère 
Jocaste. Quatre enfants sont nés de cette union : Étéocle, Polynice, Ismène et Antigone. Après son 
aveuglement Œdipe quitte Thèbes avec sa fille Antigone, qui s’occupe de lui jusqu’à ce qu’Œdipe 
ne meure dans les bois de Colone.  
En même temps, Créon, son beau-frère, exerce le pouvoir à Thèbes tandis que les deux fils se 
disputent le trône de façon tellement cruelle qu’ils s’entretuent. Créon interdit d’ensevelir Polynice 
qui, ayant combattu contre Thèbes, est considéré un traître, mais Antigone, n’écoutant que les lois 
des dieux, ignore l’ordre de son oncle et rend les devoirs funèbres à Polynice aussi.  
C’est à ce moment que Créon condamne la fille à mourir dans un caveau muré. Après Antigone, 
deux autres tragédies frappent la famille de Créon : son fils Hémon, amoureux d’Antigone, et sa 
femme Eurydice se donnent la mort.6 
 
Les réécritures du mythe d’Antigone  
À partir de la tragédie de Sophocle de 441 av. J.-C., le mythe d’Antigone a donné naissance à 
plusieurs réécritures, que Brunel, dans son Dictionnaire des mythes littéraires, classifie selon deux 
lignes d’interprétation : la christianisation et la politisation du mythe.7 
Quant à la première ligne, il faut citer tout d’abord la pièce de Robert Garnier au titre très 
significatif : Antigone ou la Piété (1580). Dans cet ouvrage, l’auteur met en évidence le contraste 
entre l’inhumanité de Créon, qui veut nier la dignité des morts en refusant de les ensevelir, et la 
pietas d’Antigone, une vertu emblème des valeurs chrétiennes, qui évoque aussi bien la piété que la 
pitié, à savoir la dévotion pour la divinité et la compassion pour les morts.8  
Ensuite, Pierre-Simon Ballanche, dans son récit épique nommé Antigone (1814), revendique les lois 
divines et l’honneur chez les morts comme les éléments principaux de l’histoire. C’est un choix qui 
vise probablement à rendre au mythe sa validité universelle, sans le circonscrire dans une époque 
définie. La particularité de cet auteur est constituée par sa décision d’éliminer tous les épisodes qui 
heurtent contre l’enseignement chrétien : manquent, par exemple, les « scènes de lois », qui 
                                                 
6
  Cf. P. Brunel, Dictionnaire des mythes littéraires, Éditions du Rocher, 1988, p. 87-88. 
7
  Cf. ivi, p. 88-95. 
8
  Cf. G. Steiner, op. cit., p. 159-161.  
Sitografia automatica

Non sei sicuro di avere citato tutte le fonti?
Evita il plagio! Grazie all'elenco dei link rilevati puoi controllare di aver fatto un buon lavoro

Preview dalla tesi:

L'Antigone de Bauchau

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Chiara Corazza
  Tipo: Laurea I ciclo (triennale)
  Anno: 2006-07
  Università: Università degli Studi di Ferrara
  Facoltà: Lettere e Filosofia
  Corso: Lingue e letterature straniere
  Relatore: Jean Robaey
  Lingua: Francese
  Num. pagine: 51

Questa tesi è disponibile nelle seguenti traduzioni:

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

antigone
antigone:dalla piece al romanzo
auteur belge
autore belga
creon
edipo
eteocle e polynice
henri bauchau
importance du mythe
importanza del mito
mito greco
personaggi mitici
reecritures du mythe
revisitation du mythe
rivisitazione mito antigone
roman antigone
roman mythologique
romanzi mitologici
romanzo antigone
società patriarcale
sophocle e bauchau
valeur universelle du mythe
valore universale mito

Tesi correlate


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi