Skip to content

L'Internet of Things applicato alle emergenze

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Anteprima della tesi: L'Internet of Things applicato alle emergenze, Pagina 7
L ’Inte rne t of T hings a pplic a to a lle e me rge nz e | L uc a Ia niri
10
6
“Vision e sfide per realizzare l’internet delle cose” CERP-IOT marzo 2010.
7
Il Settimo Programma Quadro (7PQ), entrato in vigore nel 2007 e operativo fino al 2013, unisce
tutte le iniziative finalizzate a consolidare lo Spazio Europeo della Ricerca e a promuovere attività
strategiche per raggiungere gli obiettivi di eccellenza scientifica, crescita, competitività e
occupazione. Essi rappresentano il principale strumento con cui l’UE finanzia la ricerca in Europa.
8
Acronimo di “Coordination and support action for global RFID-releated activities and
standardization”.
“un'infra struttura glo b a le per la so cietà dell'info rma z io ne, che co nsente serviz i
a va nz a ti interco nnettendo le co se (fisiche e virtua li) b a sa te su tecno lo gie
interro mpib ili di info rma z io ne e co munica z io ne, esistenti ed in evo luz io ne.”
S i c o mprend e c o me l’I o T negli anni abbia av uto la c apac ità d i d iffo nd ersi
impo nend o v alo ri e signific ati nuo v i, c o nfigurand o si c o me d i fo nd amentale
impo rtanza per la so c ietà, tanto c he l’interesse in merito è c o nfermato d alla
partec ipazio ne attiv a d elle d iv erse entità go v ernativ e mo nd iali, c he hanno
ric o no sc iuto nell’I o T un c o ntributo fo nd amentale per la c resc ita e la
so stenibilità glo bale. Anc he se o ggetto d i prec ed enti d isc ussio ni in altri
seminari, l’Unio ne E uro pea, tratta il c o nc etto d i I nternet d elle C o se per la
prima v o lta nel marzo 2007 in una c o munic azio ne d ella C o mmissio ne
E uro pea in materia d i R FI D . D a allo ra, attrav erso un filo ne d i stud i d i
ric erc a, ha fo rnito una serie d i d efinizio ni per c o mprend ere il mo nd o I o T,
tra le altre, d efinend o lo c o me:
“un netwo rk glo b a le e dina mico di infra strutture co n ca pa cità di
a uto co nfigura z io ne, b a sa to su pro to co lli di co munica z io ne sta nda rd, do ve o ggetti
fisici e virtua li ha nno un’identità , a ttrib uti fisici, una perso na lità virtua le, usa no
interfa cce intelligenti e so no perfetta mente integra ti nella rete.”
6
Attrav erso il finanziamento nell’ambito d el S ettimo Pro gramma Quad ro
7
d el pro getto C AS AGR AS
8
, l’Unio ne E uro pea ha c o nfermato il suo interesse
nel tema d ell’I nternet o f Things, c reand o un partenariato d i ric erc a e
inc lud end o S tati Uniti, Germania, C o rea, R egno Unito e altre po tenze
mo nd iali c o me Giappo ne e C ina allo sc o po d i perv enire a uno stand ard e a
miglio ri pratic he d a po ter essere ac c ettate ed applic ate a liv ello mo nd iale.
Anc he gli S tati Uniti ric o no sc o no il v alo re d ell’I o T, no n so lo partec ipand o
attiv amente al pro getto C AS AGR AS , ma attrav erso la pubblic azio ne d i un
repo rt ad o pera d el NI C (Natio nal I ntelligenc e C o unc il) intito lato
“ Disruptive C ivil T echno lo gies – Six T echno lo gies with P o tentia l Impa cts o n U.S.

Preview dalla tesi:

L'Internet of Things applicato alle emergenze

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Luca Ianiri
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2018-19
  Università: Università degli Studi di Roma La Sapienza
  Facoltà: Economia
  Corso: Tecnologie e Gestione dell'Innovazione
  Relatore: Francesco Bellini
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 105

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.

Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

ict
terremoti
vigili del fuoco
emergenze
wearables
internet of thigs
san giuliano di puglia
scuola francesco jovine
smart wearables system
analisi iot

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi