Skip to content

La regolamentazione degli Stati Uniti d'America dei prodotti alimentari geneticamente modificati. Aspetti giuridici, economici ed etici.

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Anteprima della tesi: La regolamentazione degli Stati Uniti d'America dei prodotti alimentari geneticamente modificati. Aspetti giuridici, economici ed etici., Pagina 7
La crescente conoscenza del DNA ha permesso ai ricercatori di comprendere 
meglio i meccanismi biologici fondamentali e, di conseguenza,  di effettuare 
esperimenti di miglioramento genetico sempre più precisi ed efficienti, in quanto la 
riproduzione dei geni in laboratorio rende possibile conoscere in anticipo quale sia 
l’effetto dell’introduzione di un gene “nuovo” sul fenotipo. 
Le nuove tecniche di manipolazione genetica presentano, quindi, sostanziali 
differenze e vantaggi rispetto a quelle tradizionali, come l’incrocio. Innanzitutto, 
mediante la tecnica del DNA ricombinante è possibile trasferire segmenti di DNA, 
provenienti da un organismo, nel genoma di un altro organismo non correlato, 
superando così le barriere esistenti tra specie diverse. Infatti l’ingegneria genetica 
“combina organismi che in natura non possono fecondarsi: batteri con cereali, pesci 
con fragole, scorpioni con piante, ecc…”
15
. 
Questa tecnologia inoltre è oggi estremamente specifica, precisa e veloce in 
quanto si limita a modificare singole parti di DNA, inserendo solo i geni di 
interesse. La riproduzione sessuale, invece, trasferisce, oltre al gene di interesse, 
migliaia di altri geni, della maggior parte dei quali non si conosce né la sequenza né 
la funzione
16
. 
Il primo OGM risale al 1972 quando “un’équipe americana crea una molecola 
ibrida di DNA a partire dal Dna di una scimmia e da quello di un batterio”
17
. Poco 
più tardi, nel 1974, la comunità scientifica decise di imporsi una moratoria sull’uso 
della tecnica del DNA ricombinante. Si riteneva necessario istituire rigide linee 
guida che costituissero la base delle ricerche di laboratorio. 
                                                 
15
 “ L’inclusione della caratteristica di resistenza al freddo indotta nelle fragole attraverso 
l’inclusione della sequenza di DNA che nei pesci artici determina una maggiore tolleranza 
alle basse temperature non sarebbe mai stato possibile con le tecniche di incrocio finora 
utilizzate in agricoltura.” Così spiega il movimento ambientalista Greenpeace, 
www.greenpeace.org/italy. nella sezione dedicata agli OGM. 
16
 Si veda in proposito “ Genetic Engineering: the Future of Foods?” di Linda Bren, al sito 
www.fda.gov nel quale si sostiene che “Using traditional genetic modification methods, 
such as cross-fertilization, scientists can produce a desired trait, such as a harder plant. But 
in doing so, they mix thousands of genes from several plants, requiring many attempts over 
many years to weed out the unwanted traits that occur. Newer methods of genetic 
modification, in the form of genetic engineering, are more precise and predictable and 
faster…”  
17
 Pelt Jean-Marie, op. cit. 

Preview dalla tesi:

La regolamentazione degli Stati Uniti d'America dei prodotti alimentari geneticamente modificati. Aspetti giuridici, economici ed etici.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Cinzia Stancato
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2005-06
  Università: Università degli Studi di Torino
  Facoltà: Economia
  Corso: Scienze economiche
  Relatore: Franco Percivale
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 82

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

bioingegneria
biotecnologia
commercio di ogm
commercio internazionale
contaminazioni genetiche
etichettatura
ingegneria genetica
manipolazioni genetiche
normativa americana degli ogm
ogm
ogm e usa
prodotti alimentari gm
sicurezza alimentare

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi