Skip to content

Le donne della Colonna Traiana

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Anteprima della tesi: Le donne della Colonna Traiana, Pagina 4
18
30
La Rocca 2018, pp. 98-104.
31
Con queste osservazioni La Rocca, conscio del fatto che ad oggi ancora non è possibile dare una risposta certa
agli interrogativi sorti durante la sua analisi e che si dovranno attendere scavi futuri, non disdegna
categoricamente l’idea di un possibile edificio templare sotto palazzo Valentini. Egli però, senza dubbio,
tramite lo studio di fonti antiche e documenti d’archivio, con la sua interpretazione ha fornito una lettura
alternativa rispetto a coloro i quali si sono ostinati a vedere come unica soluzione un templum divi Traiani di
misura colossale.
32
Biamonte; De Santis 2011, pp. 205-207.
33
Serv., Praef., libro VIII, 664.1.
ste sso de lla C olonna T ra ia na ;
30
il sudde tto e ra un c omple sso c omposto da un va sto pia z z a le
portic a to c on due te mpie tti prostili te tra stili c olloc a ti a ll’inte rno e c on un te tra stilo sul fondo,
in a sse c on l’ingre sso, a c c e ssibile tra mite un a rc o trifornic e c on a i la ti due pic c oli a mbie nti.
C olpisc e non ta nto l’a na logia morfologic a , pur signific a tiva pe r molti a spe tti, qua nto l’ide a
c he un te mplum de dic a to a impe ra tori divi non dove sse a ssume re obbliga toria me nte l’a spe tto
di un e dific io te mpla re c a nonic o.
31
T orna ndo a lla C olonna T ra ia na , la sua inne ga bile funz ione onora ria è stre tta me nte c olle ga ta
a lla de posiz ione de lle c e ne ri de ll’impe ra tore a ll’inte rno de l ba sa me nto de lla ste ssa , dunque
a lla va le nz a fune ra ria ; va sottoline a to c he il ba sa me nto è siste ma tic a me nte a ffine a gli a lta ri
fune ra ri e c he , in una de lle tipologie tomba li in uso in e tà re pubblic a na , sopra la c a me ra
mortua ria pote va e sse re posta una c olonna c he fuoriusc iva da l tumulo a ve nte , sulla sommità ,
la c a nonic a sta tua de l de funto ritra tto in a biti uffic ia li, orie nta ta ve rso la stra da . Un e se mpio di
que sta struttura è il se polc ro di Ma rc o Aure lio Sintomo o di T ito Quinto Atta (a ttribuz ione
dubbia ): si tra tta di un Ma usole o a tumolo risa le nte a l I se c olo a .C ., situa to a l II miglio sul la to
sinistro de lla via Pre ne stina ; sopra la c e lla mortua ria e ra posta una c olonna c ulmina nte c on la
sta tua de l de funto orie nta ta ve rso la Pre ne stina .
32
Se rvio, ne l me z z o di una tra tta z ione c he ha pe r ogge tto uomini illustri, riba disc e c he :
« C olumnae mortuis nobilibus supe rponuntur ad oste nde ndum e orum c olume n »
33
. «Al di
sopra de lle tombe de gli uomini nobili si me ttono le c olonne , pe r mostra re il ve rtic e c h’e ssi
a ve va no ra ggiunto». Anc he ne lla te stimonia nz a di Se rvio è implic ito un ra pporto dire tta me nte
proporz iona le fra la fa ma de l de funto e la gra nde z z a de lla c olonna c he gli è de dic a ta , dunque
la ste ssa C olonna T ra ia na è da c onside ra rsi un e mble ma , una sorta di se gna c olo monume nta le
e stra ordina rio de lla tomba , c ostituita da l ba sa me nto.
R ic orda ndo c he la C olonna sorge a ll’inte rno de l pome rio, in un’a re a dove la le gisla z ione
roma na già da ll’e tà a rc a ic a vie ta va di se ppe llire i de funti, è ra gione vole supporre c he la
funz ione fune ra ria fosse iniz ia lme nte non dic hia ra ta . L a diviniz z a z ione de ll’impe ra tore e la
de roga a que sta le gge pote va no e sse re c onc e sse solo da l Se na to e solo dopo la morte
Sitografia automatica

Non sei sicuro di avere citato tutte le fonti?
Evita il plagio! Grazie all'elenco dei link rilevati puoi controllare di aver fatto un buon lavoro

Preview dalla tesi:

Le donne della Colonna Traiana

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Laura Banin
  Tipo: Laurea I ciclo (triennale)
  Anno: 2019-20
  Università: Università degli Studi di Ferrara
  Facoltà: Lettere, Arti e Archeologia
  Corso: Lettere, Arti e Archeologia
  Relatore: Rachele Dubbini
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 66

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

roma
monumento
archeologia classica
traiano
imperatore
colonna traiana
guerre daciche
storia dell’arte romana
donne romane
condizione femminile nell’’antica roma

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi