Skip to content

Domande di rivendica e restituzione (art.103)


A seguito del fallimento è possibile che nella detenzione o nel possesso del fallito ci siano beni appartenenti a terzi. Questi beni, con il fallimento sono acquisiti dal curatore ma i terzi possono comunque rivendicarne la proprietà e chiederne la restituzione. Non è però ammessa la prova testimoniale a meno che la proprietà del terzo non appaia verosimile dalla professione da lui esercitata.
Tratto da DIRITTO FALLIMENTARE di Alessandro Remigio
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.