Skip to content

La morfologia della didattica

Didattica disciplinare: oggettid’interesse sono i saperi scolastici (materie) e le relative strategie di trasmissione, deve tener conto sia delle dimensioni di sviluppo degli studenti (potenziali linguistici, logici, creativi e scientifici) che i sistemi simbolico-culturali (codici, metodologie di ricerca) delle singole discipline. Il fine è ottimizzare la qualità dell’istruzione (insegnamento) e dispositivi di accumulazione critica delle conoscenza (apprendimento)
Didattica generale: l’oggettiè i modelli organizzativo e curricolari dei singoli percorsi scolastici. È chiamata a mettere l’allievo in condizioni ottimali sia sul piano dell’organizzazione degli studi che personalizzazione degli studi.
di Antonella Bastone
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.