Skip to content

Modalità di aggregazione dei flussi nei piani e nei budget finanziari

* Modello basato sulla determinazione del flusso di cassa libero (free cash flow). Questo modello è proficuamente adottabile nelle situazioni dove l’interesse è volto all’apprezzamento della capacità di produzione di risorse liquide da parte delle attività già esistenti, in vista di processi di crescita interna o esterna.
Autofinanziamento potenziale
+ variazioni negative del capitale circolante
-Variazioni positive del capitale circolante
= flusso di cassa della gestione corrente A
-rimborso finanziamenti esistenti
-pagamenti oneri finanziari
-investimenti impegnati
+ disinvestimenti impegnati
+ proventi finanziari certi
± flussi da altre operazioni non discrezionali
= impegni netti non discrezionali. B
= flusso di cassa libero (free cash flow) A-B
-investimenti discrezionali
+ disinvestimenti discrezionali
= Investimenti discrezionali netti C
+ nuovi finanziamenti
-dividendi da distribuire
+ dividendi da ricevere
± flussi da oltre operazioni discrezionali.
= Operazioni finanziarie discrezionali D.
= Saldo monetario periodale A + B + C + D

NB: possono essere considerati non discrezionali tutti gli investimenti assolutamente necessari affinchè l’azienda possa continuare ad operare nel rispetto dell’economicità della gestione (es. rinnovo/sostituzione di impianti obsoleti)
Se il saldo della gestione non discrezionale è negativo, si deve provvedere anzitutto al reperimento delle forme di copertura, che garantiscano il mantenimento dell’equilibrio finanziario relativamente a ciò che non può essere evitato o differito.

Modello basato sulla determinazione del flusso della gestione operativa. (messo a punto con l’intento di separare la gestione operativa da quelle finanziarie e accessorie)
Autofinanziamento potenziale
+ variazioni negative del capitale circolante
-variazioni positive del capitale circolante
= Flusso di cassa della gestione corrente A
-nuovi investimenti operativi
+disinvestimenti operativi.
=Investimenti operativi fissi netti B
= Flusso della gestione operativa (A + B)
+ proventi finanziari
+ nuovi finanziamenti
+ dividendi da ricevere
+ disinvestimenti non operativi
-rimborsi
-pagamenti oneri finanziari
-dividendi da distribuire
-investimenti non operativi
= Flusso della gestione finanziaria e accessoria C
= Saldo monetario periodale A + B + C.
di Alessia Chiovaro

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo riassunto in versione integrale.