Skip to content

Esecuzione dei rimborsi risultanti dalle dichiarazioni dei redditi


Il saldo creditorio che risulta dalla dichiarazione dei redditi può essere riportato all’anno successivo; può essere chiesto a rimborso; può essere ceduto.
I rimborsi richiesti con la dichiarazione dei redditi sono eseguiti d’ufficio mediante una serie di passaggi:
- Gli uffici formano le liste di rimborso relative a ciascun periodo d’imposta ed entro un anno dalla scadenza del termine per la presentazione della dichiarazione dei redditi;
- Il centro informativo della Direzione generale dell’Agenzia delle Entrate predispone gli elenchi di rimborso sulla base delle liste;
- La Direzione generale dell’Agenzia emette gli ordinativi di pagamento;
- Agli aventi diritto viene inviato un vaglia cambiario della Banca d’Italia oppure viene fatto un accreditamento sul conto corrente bancario.
Tratto da DIRITTO TRIBUTARIO di Alessandro Remigio
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.

Certificazione antiplagio

Noi verifichiamo le corrispondenze online e puoi ottienere un certificato di eccellenza per valorizzare il tuo lavoro