La psicoterapia di gruppo:

Questa pagina è tratta da: Guida pratica al trattamento basato sulla mentalizzazione (riassunto) di Anna Battista.

[« Torna all'indice di questo riassunto]

Puoi scaricare gratuitamente questo riassunto in versione integrale.

Scarica questo riassunto Consultabile gratuitamente in formato PDF

La psicoterapia di gruppo

La psicoterapia di gruppo è molto efficace per mettere a fuoco i propri stati mentali e quelli altrui, poiché ogni paziente esplora la comprensione soggettiva delle motivazioni altrui e al contempo riflette sulle proprie: questa caratteristica del programma rappresenta uno degli aspetti più difficili per il trattamento dei pazienti borderline, che si trovano a dover controllare e rispondere a 6/8 menti, anziché concentrarsi soltanto su due come accade nella terapia individuale.
Vi sono due principali tipi di gruppi:
- gruppi a mentalizzazione esplicita, che si avvalgono di esercizi mentalizzanti espliciti. Per la maggior parte del tempo noi mentalizziamo in maniera esplicita, riflettendo e parlando continuamente dei nostri pensieri e stati emotivi e anche di quelli altrui.
Il gruppo a mentalizzazione esplicita ha una cadenza settimanale e dura un’ora e mezzo, è articolato in un programma di 10/14 settimane ed è previsto solo nel programma di day hospital e non del programma ambulatoriale intensivo; i principi guida sono: esercizi articolati in sequenze che vanno da una maggiore distanza emotiva ad una crescente personalizzazione; esercizi che assicurino un focus su: sé e l’altro, percezioni ed esperienze degli altri su di noi, percezioni nostre sugli altri.
- gruppi a mentalizzazione implicita, che applicano un processo mentalizzante implicito. Per tutte le nostre interazioni, noi realizziamo una mentalizzazione implicita, ma quando cerchiamo di coglierne l’essenza, immediatamente scivola in una forma esplicita dissolvendo la sua natura implicita. Essa è automatica, procedurale, intrinseca e al di sotto del livello della coscienza.
di Anna Battista

Navigazione rapida:

Altri appunti correlati: