Skip to content

Problema delle riforma della legge sulle trasformazioni societaria

Carattere chiuso o aperto della disciplina?
Questi enti possono trasf in soci di persone o viceversa?
La disciplina parlava infatti solo di soc di capitali.
Xkè legislatore ha limitato trasf eterogenea a soc di capitali?
Prof Galgano ha dichiarato che la legge delega riguardava sl soc di cap e cooperative. Legge delega xò riguardava op straord e queste coinvolgono anche soc di pers.
OBIEZIONE: soc di persone sn + affini a questi enti di quanto nn lo siano con le soc di capitali quindi perché non dovrebbe essere ammessa? (è ammesso un ponte a 2 arcate e non uno ad una?).
OBIEZIONE: ma se si può soc persone ➝ soc capitali xkè nn si dovrebbe poter fare soc di persone ➝ ente diverso?
Sn ammissibili trasf interne (cioè tra enti non societari)?
SI xkè sarebbe ammessa come trasf indiretta es consorzio ➝ SPA ➝ soc consortile  e quindi è da considerarsi ammissibile anche direttamente.
Si può trasf SPA in COM D’AZ?
SPA e SRL durante loro vita possono avere un sl socio. Non potrebbe fare trasf xkè è un sl socio. Quindi SPA/SRL con 1 sl socio ➝ COM D’AZ e viceversa dovrebbe essere ammessa?
Sistema può considerarsi aperto ad una condizione: norma di tutela creditori sia estensibile a queste hp, cioè applicabile al di là delle hp previste da legislatore.
Se invece norma viene considerata di stretta applicazione (sistema chiuso) cioè x soc cap a enti nn societari la trasf eterogenea nn è ammissibile.


di Christian D'antoni
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.