Skip to content

La riduzione del capitale sociale per perdite

Il patrimonio netto della società può scendere, per effetto delle perdite, al di sotto del capitale sociale nominale. Si tratta in questo caso di una riduzione puramente nominale, dato che non comporta riduzione del patrimonio sociale; quest'ultima si è infatti già verificata per effetto delle perdite subite dalla società.La società non è obbligata a ridurre il capitale sociale fino a quando la perdita dello stesso non sia superiore ad un terzo (es. se il capitale sociale nominale è 300, finché il patrimonio netto non scende sotto 200 per effetto delle perdite, la riduzione è facoltativa). La società può ugualmente ridurre il capitale per perdite per poter distribuire gli utili successivamente conseguiti; distribuzione altrimenti vietata fin quando le perdite non siano state colmate.
La riduzione del capitale sociale diventa obbligatoria quando il capitale è diminuito di oltre un terzo per effetto delle perdite. Gli amministratori devono convocare senza indugio l'assemblea straordinaria per prendere gli opportuni provvedimenti. L'assemblea non è tenuta a decidere l'immediata riduzione del capitale sociale, ma può anche limitarsi a rinviare le perdite (se entro l'esercizio successivo la perdita non risulta diminuita a meno di un terzo, l'assemblea ordinaria deve ridurre il capitale in proporzione alle perdite accertate), in alternativa possono trasformare la società.
Nel caso in cui il capitale sociale scenda al di sotto del minimo legale, la disciplina non consente di attendere i risultati dell'esercizio successivo per prendere provvedimenti.

Inoltre altri casi di riduzione sono: per recesso del socio, mancato pagamento o a seguito di acquisto di azioni proprie quando sono maggiori rispetto ai limiti stabiliti dalla legge o dalla delibera assembleare, gli amministratori devono annullarle, se non le rivendono, fa seguito una diminuzione del capitale sociale.

di Alexandra Bozzanca
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo riassunto in versione integrale.