Skip to content

La rendita catastale

Il reddito dei terreni è determinato con il catasto. Il catasto dei terreni è formato sulla base di una serie di operazioni, in cui hanno un ruolo essenziale le tariffe d'estimo ed il classamento.
I terreni del territorio comunale sono divisi in particelle. La particella è una porzione continua di terreno, appartenente ad un medesimo possessore ed omogenea. Le tariffe d'estimo indicano la rendita attribuibile ai terreni, divisi in particelle, in base alla loro qualità ( tipo di coltivazione) e classe (grado di produttività). Per formare le tariffe è necessario individuare qualità e classe dei terreni.
Le operazioni catastali culminano nel classamento, cioè nell'attribuzione, ad ogni particella di terreno, della qualità e classe di appartenenza, in modo che se ne possa calcolare la rendita, sulla base delle tariffe d'estimo.
Ogni voltura catastale determina l'applicazione dell'imposta catastale, nella misura del 10 x mille del valore degli immobili.
di Alessandro Remigio
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.