Skip to content

Il principio di capacità contributiva (articolo 531 cost.)

Notevole importanza riveste, nella nostra materia, anche il più volte richiamato articolo 53 cost., il quale stabilisce testualmente al primo comma che “tutti sono tenuti a concorrere alle spese pubbliche in ragione della loro capacità contributiva”; e, al secondo comma, che “il sistema tributario è informato a criteri di progressività”.
La disposizione ha destato notevoli dubbi e contrasti interpretativi.
Ne è conferma la sua iniziale catalogazione fra le norme programmatiche anziché immediatamente precettive, sulla scorta di una distinzione elaborata dalla dottrina anche a motivo delle difficoltà applicative presentate da alcuni precetti costituzionali nel passaggio dal vecchio al nuovo ordinamento.
Come è noto, detta distinzione è stata via via sempre più abbandonata, nella consapevolezza che tutte le disposizioni costituzionali posseggono in realtà l’attitudine a creare effetti giuridici diretti.
Peraltro, il riconoscimento dell’efficacia precettiva come propria anche della disposizione contenuta nel primo comma dell’articolo 53 cost. non ha eliminato il persistere delle divergenze e incertezze in ordine al concreto significato da assegnare al concetto di capacità contributiva.
di Stefano Civitelli
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.