Skip to content

La schiavitù nera negli USA

La schiavitù nera negli USA: i primi africani giunsero in Virginia nel 1619 per coltivare il tabacco. Gradualmente vennero approvate leggi che riconoscevano la schiavitù. Nell'800 l'importanza delle coltivazioni di tabacco declinò ma gli schiavi furono reindirizzati verso le piantagioni di cotone. La schiavitù fu abolita nei territori del nord con una legge del 1863, che fu estesa agli stati del sud solo dopo la guerra di secessione. L'abolizione della schiavitù non comportò, tuttavia, la fine dei pregiudizi. 
di Giulia Dakli
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo riassunto in versione integrale.