Skip to content

Normativa tributaria: sottrazione fraudolenta al pagamento del debito

Il delitto di sottrazione fraudolenta al pagamento del debito tributario
La tutela dell’interesse dello Stato alla percezione di quanto dovuto dal contribuente è poi completata con l’inserimento nell’odierna legge penaltributaria fondamentale (il d.lgs. 74/2000) della fraudolenta sottrazione al pagamento del debito tributario.
Tale fattispecie prescinde dal presupposto dell’avvenuta effettuazione di accessi, ispezioni o verifiche, o dalla preventiva notificazione di inviti, richieste, atti di accertamento o iscrizioni a ruolo; essa delinea un delitto a consumazione anticipata (commissione di atti simulati o fraudolenti sui propri beni idonei a rendere in tutto o in parte inefficace la procedura di riscossione coattiva), sorretto dal dolo specifico di sottrarsi al pagamento di un debito complessivo superiore a 100 milioni lire; indipendentemente, poi, dall’esito “finale” di tali manovre.
di Stefano Civitelli
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.