Skip to content

La scissione di una società

Con la scissione il patrimonio di una società è scomposto e assegnato (trasferito) in tutto o in parte ad altre società (esistenti o di nuova costituzione), con la contestuale assegnazione ai soci della prima di azioni o quote delle società beneficiarie del trasferimento patrimoniale. Si ha quindi la suddivisione di un unico patrimonio sociale e di un'unica compagine societaria in più società. Le azioni o quote delle società beneficiarie del trasferimento patrimoniale sono acquisite direttamente dai soci della società che si scinde.Nella scissione totale, l'intero patrimonio della società che si scinde viene trasferito a più società (la prima società perciò si estingue senza che però si abbia la liquidazione della stessa).
Nella scissione parziale invece solo parte del patrimonio della società che si scinde viene trasferita ad una o più altre società (la società scissa resta in vita con un patrimonio ridotto).
Le società beneficiarie possono essere:

- società di nuova costituzione, che nascono per gemmazione dalla società che si scinde (scissione in senso stretto);
- una o più società preesistenti (scissione per incorporazione), che vedono nel contempo incrementati il loro patrimonio e la compagine sociale per l'ingresso dei soci della società scissa.

di Alexandra Bozzanca
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo riassunto in versione integrale.