Skip to content

Definizione di reddito d'esercizio

Il reddito d'esercizio è il risultato economico conseguito con la gestione di un periodo amministrativo.
Può essere calcolato in modo sintetico o analitico.
Se si applica il procedimento analitico, il reddito si calcola come incremento o decremento subito dal patrimonio netto in un periodo amministrativo per effetto della gestione.
Se nel periodo considerato non vi sono stati né apporti né prelevamenti del proprietario o dei soci, il confronto tra patrimonio netto calcolato all'inizio e alla fine dell'esercizio può dar luogo ai tre seguenti casi:
     
1) Il patrimonio netto finale è uguale al patrimonio netto iniziale: la gestione si è chiusa in pareggio senza dar luogo ad un risultato economico;

2) Il patrimonio netto finale è maggiore del patrimonio netto iniziale: la differenza tra i due valori è positiva; il reddito rappresenta l'incremento subito dal patrimonio netto iniziale per effetto della gestione ed è chiamato utile;
3) Il patrimonio netto finale è minore del patrimonio netto iniziale: la differenza tra i due valori è negativa; il reddito rappresenta il decremento subito dal patrimonio netto iniziale per effetto della gestione ed è chiamato perdita.
Se nel periodo preso in esame vi sono stati apporti o prelevamenti da parte del proprietario o dei soci, la differenza tra il patrimonio netto finale e il patrimonio netto iniziale è in parte attribuibile a dette variazioni e in parte è determinata dal reddito positivo o negativo dell'esercizio. 
Il reddito d'impresa è un valore astratto e non si materializza in un bene concreto ma consiste solo in un generico aumento (se utile) o decremento (se perdita) del patrimonio netto iniziale, a cui corrispondono aumenti o diminuzioni nelle attività o passività.
Se si applica il procedimento analitico, il reddito si calcola come differenza tra un flusso di valori positivi (ricavi) e un flusso di valori negativi (costi) che scaturiscono dalle operazioni di gestione e si riferiscono a un periodo amministrativo.    
Calcoliamo ora il risultato economico dell'esercizio con procedimento analitico, confrontando il flusso dei ricavi con il flusso dei costi, tutti riferibili al periodo amministrativo:



Tratto da RAGIONERIA di Vera Albanese
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.

Forse potrebbe interessarti:

Finanza d'azienda

Appunti utili per l'esame di Finanza aziendale - dicembre 2011. I temi trattati sono: investimenti, Indici di bilancio, finanziamento a m/l termine, Riclassificazioni di bilancio, pianificazione finanziaria