Skip to content

L'operazione di sconto bancario

Lo sconto è il contratto con il quale la banca (scontante) anticipa al cliente (scontatario) l'importo di un credito verso terzi non ancora scaduto, decurtato dell'interesse. Il cliente a sua volta cede alla banca, salvo buon fine, il credito stesso (es. sconto di cambiale).La funzione dello sconto è quella di monetizzare prima della scadenza il credito concesso da un imprenditore al suo cliente. La banca a sua volta lucra la differenza fra il valore nominale del credito e la somma anticipata al cliente (della banca). L'interesse è calcolato a partire dalla data dello sconto fino a quella della scadenza del credito.
La banca è tutelata contro il rischio di inadempimento del debitore ceduto. Per legge infatti il credito le è ceduto salvo buon fine (pro solvendo).

di Alexandra Bozzanca
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo riassunto in versione integrale.