Skip to content

Le plusvalenze tassabili da partecipazioni immobilizzate

Sono beni d’impresa anche i titoli o quote di partecipazione in società o enti.
Nello stato patrimoniale, i titoli di partecipazione fanno parte dell’attivo circolante quando costituiscono un impiego transitorio di liquidità (per cui sono destinati ad essere rivenduti); fanno invece parte delle immobilizzazioni finanziarie quando costituiscono un investimento durevole.
Quando fanno parte dell’attivo circolante, sono equiparati alle merci e, quindi, la loro cessione generali ricavi; invece, la cessione dei titoli che costituiscono immobilizzazioni finanziarie danno origine a plusvalenze (e minusvalenze), che sono parzialmente esentate da tassazione se presentano i requisiti della partecipation exemption.

di Stefano Civitelli
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.