Skip to content

Caratteristiche delle Società a Responsabilità Limitata (Srl) e della Società Per Azioni (SpA)

- GODONO DI MASSIMA AUTONOMIA STATUTARIA : infatti, manca un modello ex lege di riferimento.

- IL RAPPORTO SOCI – AMMINISTRATORI : solo poche funzioni rimangono ad esclusivo appannaggio degli amministratori.
Non esiste un modello per la ripartizione del potere, quindi viene meno la struttura corporativa tipica invece delle Spa.
Possono esserci modalità decisionali diverse da quella assembleare.

- VIENE ELIMINATO L’ART. 2409, QUINDI IL CONTROLLO GIUDIZIARIO.
La minoranza non può tutelarsi a differenza i quella della Spa.
Secondo alcuni sussiste una violazione della Costituzione, in particolare dell’art. 3, il quale garantisce la parità di trattamento.
Tuttavia, la Cassazione si è espressa in merito e ha sottolineato che ormai Spa e Srl sono completamente diverse e quindi la disparità di trattamento non sussiste e l’eliminazione dell’art. 2409 per le Srl è legittima.

Con la riforma del diritto societario viene meno il parallelismo tra Spa e Srl, le quali sono strutturalmente diverse.
Ci si domanda ora se le discipline che vengono dettate per le Srl possano essere fatte vale anche per le altre società.


Caratteristiche della Società Per Azioni (SpA)


- AUTONOMIA PATRIMONIALE PERFETTA : comune anche alla srl, ma nella società per azioni ha un’intensità particolare. Significa che salvo ipotesi speciali di sanzione, nel caso della società unipersonale, il principio prevede che per i debiti della società per azione risponde soltanto il patrimonio della società stessa, quindi chi mette i denari in una società per azioni, non corre il rischio di essere aggredito nel proprio patrimonio personale in caso di insolvenza della società;

- STANDARDIZZAZIONE DELLE PARTECIPAZIONE ALLA SOCIETÀ : lo status di socio è veicolata in titoli che possono essere materiali o non materiali, che sono tutti uguali per categoria. Per poter realizzare lo scambio dei titoli rappresentativi della partecipazione è necessario che ci sia standardizzazione, ovvero che ogni azione sia omogenea come contenuto per tutti i titoli con le stesse caratteristiche. La standardizzazione è un’esigenza di mercato, non di contratto. Questo ritroviamo anche nella società in accomandita per azioni, però questa non ha la caratteristica dell’autonomia patrimoniale perfetta;

- ORGANIZZAZIONE CORPORATIVA : è la legge che indica le strutture di decisione e di esecuzione delle decisioni di cui la società deve avvalersi per il proprio funzionamento. Nonostante l’allargamento dell’autonomia statutaria non è possibile costruire una società per azioni e inventarsi gli organi della società, bisogna porre in essere solo gli organi previsti dalla legge.
Invece nella srl, pur rimanendo vero che alcuni poteri e funzioni particolari sono prefissati dalla legge, è limitatissimo il campo dei poteri e delle funzioni determinati dalla legge. C’è libertà di organizzazione in base all’esercizio dell’autonomia statutaria.
La srl può funzionare in assenza di una struttura corporativa determinata, la spa no! Questo ha delle implicazioni non indifferenti. In passato non si poteva nelle spa creare organi al di là della legge, l’effetto era o irrilevanza giuridica di queste norme o violazione della legge, perché valeva il principio che solo la legge può stabilire gli organi e i relativi poteri nelle spa. Oggi è previsto che nella misura in cui le funzioni attribuiti a organi diversi da quelli previsti dalla legge, non derogano ai poteri previsti dalla legge, è ammissibile l’esercizio dell’autonomia statutaria con la creazione di organi diversi da quelli previsti dalla legge.
La struttura corporativa è prevista per tutte le società per azioni, la società non può far a meno degli organi legali. Ad esempio per quanto riguarda l’organo di controllo si può scegliere che organo adottare, ma non di non avere l’organo di controllo. Mentre le srl hanno la possibilità anche di non adottare l’organo di controllo.
Si può utilizzare la stessa forma di organizzazione d’impresa sia per realtà economiche modeste che per realtà più complesse. Nel nostro sistema non c’è un sistema che impedisce a realtà piccole, di prendere la forma di società per azioni. (Al contrario in Germania le società per azioni sono adottare solo da realtà più complesse).
Le società grandi che hanno quotazioni in borsa sono più o meno 300, alle quali devono esserne aggiunte altre 10 che hanno titoli diffusi tra il pubblico, queste società solo le società che fanno ricorso al mercato dei capitali, e rappresentano l’1% delle società per azioni.
La spa è una forma di organizzazione sia di una piccola impresa, che di una grande che fa ricorso al mercato dei capitali.

Dobbiamo distinguere tra:
SOCIETÀ APERTE : che fanno appello al mercato dei capitali;
SOCIETÀ CHIUSE : che non fanno appello al mercato dei capitali.
di Valentina Minerva
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.