Skip to content

La tutela giurisdizionale


Nel processo giurisdizionale occorre considerare due dimensioni giuridiche:
- il diritto processuale;
- il diritto sostanziale.
Per far capire la relazione che intercorre tra queste due dimensioni può essere utile fornire un esempio. Avere o meno un diritto di credito è una questione di diritto sostanziale m, se questo diritto è incerto o contestato, occorre accertarne l’esistenza mediante regole poste dalla legge processuale e quindi dal diritto processuale.
In questa situazione il giudice si trova nella condizione di verificare la regolarità della domanda avanzata e di tutto ciò che può essere opposto dal convenuto alla pretesa dell’attore.
Per ottenere la pronuncia di un giudice occorre prima di tutto farne domanda rispettando le forme poste dalla legge. Tali forme, se non rispettate, non consentono la nascita del processo.
Tuttavia il convenuto può opporsi o contestare la validità della citazione affermando che la controversia debba essere decisa da un giudice piuttosto che un altro (ordinario piuttosto che amministrativo) o da un Tribunale di una città piuttosto che di un’altra.
Tratto da PROCEDURA CIVILE di Alessandro Remigio
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.