Skip to content

Le funzioni svolte dal sistema finanziario

Il sistema finanziario realizza, attraverso la produzione e l’offerta di servizi finanziari, tre fondamentali processi del funzionamento di un’economia moderna:
- il regolamento degli scambi.
- l’accumulazione del risparmio e il finanziamento degli investimenti.
- il trasferimento e la gestione dei rischi.
Si tratta di attività di natura finanziaria strettamente connesse ai processi tipici dell’economia reale: scambi commerciali, investimenti, produzione; in tal modo questi processi possono svilupparsi in una dimensione più ampia e con un livello di efficienza superiore rispetto all’ipotesi di assenza di attività finanziaria.

L’offerta di strumenti di regolamento di scambi. Un sistema economico come quello attuale che basa la sua funzionalità sulla specializzazione e sulle diversità di posizioni deve disporre di meccanismi di scambio e di regolamento degli scambi molto sviluppati ed efficienti. Uno dei fattori alla base della funzionalità degli scambi è il sistema di pagamenti e quindi l’adeguatezza degli strumenti monetari attraverso cui le transazioni commerciali e non, possono essere regolate. Si può facilmente comprendere quale progresso sia stato possibile passando da un’economia di baratto a un’economia monetaria.
L’evoluzione storica della moneta segue un percorso che accompagna lo sviluppo della specializzazione e degli scambi: dalla moneta “merce”, il cui valore corrisponde al valore intrinseco (per es. le monete in metallo prezioso) alla moneta “segno” (il cui valore è definito in termini nominali (per es le banconote), dalla moneta “bancaria” alla moneta elettronica. Il filo conduttore di questa evoluzione è stata la ricerca di nuovi mezzi di pagamento idonei a ridurre il costo delle transazioni e a renderne più sicuro (meno rischioso) il regolamento.
di Alessia Chiovaro

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo riassunto in versione integrale.