Skip to content

I requisiti dell'assegno bancario

È necessario distinguere i requisiti di validità dell'assegno bancario dai semplici requisiti di regolarità.
Costituiscono semplici requisiti di regolarità: l'esistenza presso la banca trattaria di fondi disponibili (per somma almeno pari all'importo dell'assegno emesso); l'esistenza di una convenzione che attribuisce al traente il diritto di disporre mediante assegni bancari di fondi disponibili.
Sono requisiti di validità: la denominazione di assegno bancario; l'ordine incondizionato di pagare una somma determinata; l'indicazione del trattatario e del luogo di pagamento; la data e il luogo di emissione e la sottoscrizione del traente.

Tratto da DIRITTO COMMERCIALE di Alexandra Bozzanca
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo riassunto in versione integrale.

Forse potrebbe interessarti:

Diritto dell'Impresa

Appunti esaustivi per l'esame di - Diritto Commerciale - Vengono affrontati e definiti i temi dell’Impresa, della pubblicità, dell’azienda, del diritto d’autore e della concorrenza.