Skip to content

Come si emettono i titoli di stato

I titoli di stato sono titoli obbligazionari con una scadenza. Lo stato è l’emittente primario, che offre questi strumenti finanziari per raccogliere i fondi. Per farlo definisce le loro caratteristiche e il prezzo. L’emissione è un’operazione delicata perché mette di fronte l’emittente ad un soggetto che deve decidere se è disposto a scambiare i propri risparmi con questi strumenti. Sono operazioni complesse che richiedono l’intervento di intermediari.
La situazione diventa ancora più complessa se l’emittente ha bisogno di richiedere fondi al mercato con una certa frequenza. Potrebbe subentrare così un rischio di saturazione, dato da una situazione dove il mercato non può più concedere i propri risparmi. Queste situazioni si presentano soprattutto per i titoli di stato a breve termine (15 giorni), dove ogni 15 giorni il mercato è sollecitato a prestare i risparmi.
di Valentina Minerva
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.