Skip to content

Rapporto mutualistico e parità di trattamento


Tipico delle cooperative è il c.d. doppio rapporto tra soci e società: il rapporto sociale propriamente detto e il rapporto mutualistico, che si sostanzia negli scambi attraverso i quali si realizzano i vantaggi per i soci.
L’atto costitutivo stabilisce le regole per lo svolgimento dell’attività mutualistica.
I rapporti tra la società e i soci possono essere disciplinati anche da regolamenti che determinano i criteri e le regole inerenti allo svolgimento dell’attività mutualistica tra la società e i soci.
Nella costituzione e nell’esecuzione dei rapporti mutualistici deve essere rispettato il principio di parità di trattamento.
Infine, non possono essere delegati dagli amministratori i poteri in materia di ammissione, di recesso e di esclusione dei soci e le decisioni che incidono sui rapporti mutualistici con i soci.
Tratto da DIRITTO COMMERCIALE di Stefano Civitelli
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo riassunto in versione integrale.