Skip to content

Norme tributarie: la finanza regionale

Passiamo a saccheggiare le vicende relative alla finanza regionale.
Al riguardo, occorre distinguere la situazione delle Regioni a statuto speciale da quella che attiene viceversa alle Regioni a statuto ordinario.
Per le prime provvedono i relativi statuti, i quali riconoscono all’ente regionale una autonoma potestà normativa in materia tributaria che non è il caso di analizzare in questa sede.
Più complesso è il discorso per quanto riguarda le Regioni a statuto ordinario, anche a motivo delle difficoltà interpretative suscitate dall’articolo 119 cost., il quale, dopo avere proclamato l’autonomia finanziaria delle Regioni sia pure nelle forme e nei limiti stabiliti dalle leggi della Repubblica operanti il coordinamento con la finanza dello Stato, prevedeva che a tali enti fossero attribuiti tributi propri e quote di tributi erariali.
Va rilevato in proposito che la legge statale di coordinamento non ha mai visto la luce; e che la legge 281/70 in tema di finanza regionale ha recepito con riguardo al precetto costituzionale di cui trattasi la tesi più restrittiva: essa ha per un verso individuato in modo tassativo i tributi istituibili dalle Regioni, e, per l’altro, ha disciplinato assai dettagliatamente gli elementi essenziali delle varie fattispecie impositive.
Soprattutto negli ultimi anni, si è assistito ad un sempre più vivace dibattito sull’opportunità se non addirittura sulla necessità di procedere ad una revisione profonda e strutturale della finanza locale.
In particolare, si è andata sempre più consolidando la convinzione che il sistema tributario italiano debba essere improntato al federalismo, volendo con ciò intendere una maggior dislocazione della potestà impositiva a livello degli enti regionali, nonché dei tradizionali enti locali territoriali.
di Stefano Civitelli
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.