Skip to content

Fattispecie sovrapposte; sovrimposte e addizionali

La sovrapposizione di fattispecie tributarie si ha quando la fattispecie imponibile di un tributo viene usata come fattispecie di un’altra imposta.
La dottrina parla di imposta madre e imposta figlia quando una fattispecie, già perfetta ed esattamente accertata viene usata per applicarla, mutata od invariata, come fattispecie di un’altra imposta. Di regola dunque, il fatto che un medesimo evento integri la fattispecie di più imposte comporta il cumulo delle imposte, senza che ciò possa essere escluso invocando il divieto della doppia imposizione. Prossimo al fenomeno descritto è quello della sovrimposta e dell’addizionale. Nel caso della sovraimposta si assume la base imponibile di un’imposta come base imponibile di un’altra imposta. Nel caso dell’addizionale si impone il pagamento di un quantum, ragguagliato ad una frazione o multiplo di quanto dovuto per un certo tributo.
di Alessandro Remigio
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.