Skip to content

La trasparenza delle condizioni contrattuali

L’ordinamento vigente prevede una dettagliata normativa per la trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari, che disciplina:
* gli ambiti di applicazione
* le modalità di pubblicità delle condizioni contrattuali applicate
* le forme dei contratti
* le regole della modifica unilaterale delle condizioni contrattuali e delle comunicazioni periodiche alla clientela
Tali norme si applicano a tutte le attività svolte (sia dalle banche sia dagli altri intermediari finanziari, entro il territorio nazionale). E’ importante rilevare che la normativa sulla trasparenza persegue un fine di tutela della controparte contrattuale che viene, in linea di principio, considerata contraente debole o inconsapevole.
Il Testo Unico riserva poi specifica attenzione alla trasparenza delle condizioni contrattuali nell’attività di credito al consumo (aggiungendo una specifica disciplina del tasso annuo effettivo globale cioè del costo effettivo del credito al consumo per l’utilizzatore)

La disciplina dei mercati di strumenti finanziari. La parte III del Testo Unico disciplina i mercati di strumenti finanziari, distinguendo tra mercati regolamentati (di cui ci occuperemo essenzialmente) e mercati non regolamentati.
di Alessia Chiovaro

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo riassunto in versione integrale.