Skip to content

Differenziazione dei prodotti: passaggio da beni omogenei a beni disomogenei

Differenziare il prodotto vuol dire passare da beni omogenei e beni meno omogenei. Il petrolio e il carbone sono prodotti non differenziati. La differenza nasce:
- caratteristiche del prodotto;
- condizioni di vendita, di assistenza e di garanzia;
- percezione dell’acquirente.



La retta più verticale rappresenta il prodotto differenziato.
L’altra il prodotto non differenziato. L’aumento di prezzo non cambia la quantità acquistata. Si tende a fidelizzare il cliente che continua ad acquistare quel bene (è insensibile al prezzo).
Per l’impresa è meglio vendere prodotti non differenziati, perché ci guadagnano di più. La possibilità di modificare il prezzo senza perdere i clienti è la ragione alla base della differenziazione.

di Valentina Minerva
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.