Skip to content

La revoca della liquidazione di una società

La riforma ha espressamente previsto che l’assemblea straordinaria può in ogni momento revocare lo stato di liquidazione, occorrendo previa eliminazione della causa di scioglimento.
La legge si preoccupa, tuttavia, di tutelare sia i creditori sia i soci non consenzienti alla revoca:
riguardo ai creditori, la revoca ha effetto solo dopo 60 giorni dall’iscrizione nel registro delle imprese della relativa deliberazione; ed entro tale termine i creditori anteriori all’iscrizione possono fare opposizione;
riguardo ai soci, invece, coloro che non hanno concorso alla delibera di revoca possono esercitare il diritto di recesso.
di Stefano Civitelli
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo riassunto in versione integrale.