Skip to content

La trasformazione di società di capitali in società di persone


Il passaggio da società di capitali a società di persone viene denominato trasformazione regressiva.
Le particolarità dell’operazione consistono nei seguenti profili:
- almeno 30 giorni prima dell’assemblea, gli amministratori devono predisporre e depositare presso la sede sociale una relazione che illustri motivazioni ed effetti della trasformazione;
- salvo diversa disposizione dello statuto, la deliberazione di trasformazione è adottata con le maggioranze previste per le modifiche dello statuto;
- è però necessario il consenso dei soci che con la trasformazione assumono responsabilità illimitata (la quale estende anche alle obbligazioni sociali sorte anteriormente alla trasformazione);
- ciascun socio ha diritto all’assegnazione di una partecipazione proporzionale al valore della sua quota o delle sue azioni;
- i soci che non hanno concorso all’adozione della deliberazione possono esercitare il diritto di recesso.
Tratto da DIRITTO COMMERCIALE di Stefano Civitelli
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo riassunto in versione integrale.