Skip to content

Reperimento delle risorse per l’acquisizione di partecipazioni di controllo

A) Esistenza di risorse liquide o comunque facilmente convertibili in liquidità.
B) Dismissione di assets patrimoniali.
C) Accensione di prestiti(mutui, aperture di credito, anticipazioni, finanziamenti dei soci), assistiti o meno da garanzie reali(pegno, ipoteca) o personali (fidejussione, avallo).
D) Aumento di capitale sociale, con o senza sovrapprezzo.
E) Emissione di prestito obbligazionario:
1. S.p.A.(artt. 2410-2420 C.C.): La società può emettere obbligazioni per un somma complessivamente non eccedente il doppio del capitale sociale, della riserva legale e delle riserve disponibili risultanti dall’ultimo bilancio regolarmente approvato. Non sono disponibili le riserve speciali costituite per atto costitutivo (o per statuto) e per delibera assembleare. Non sono disponibili la riserva per azioni proprie e le riserve da rivalutazione monetaria.
Il citato limite quantitativo può peraltro venire superato:
- se le obbligazioni emesse in eccedenza sono destinate ad investitori professionali soggetti a vigilanza sulla base di leggi speciali;
- se l’emissione di obbligazioni viene effettuata da società quotate in mercati regolamentati, limitatamente ai titoli destinati ad essere quotati in detti mercati
- se le obbligazioni emesse in eccedenza sono garantite da ipoteca sugli immobili di proprietà dell’emittente.
2. S.r.l.(artt. 2483 C.C.): Diversamente da quanto stabilito per le S.p.A., non sono previste limitazioni quantitative al valore d’emissione del prestito obbligazionario, in quanto i titoli emessi possono essere sottoscritti soltanto da investitori professionali soggetti a vigilanza sulla base di norme speciali.
In caso di successiva circolazione dei titoli di debito, chi li trasferisce risponde della solvenza della società emittente nei confronti degli acquirenti che non siano investitori professionali ovvero soci dell’emittente medesima.
F) Emissione di strumenti finanziari non partecipativi (c.d. strumenti “ibridi”).
G) Altro… (Leveraged Buy Out: massima integrazione di C ed E).
di Moreno Marcucci
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.