Skip to content

La perdita della tutela del marchio

La tutela assicurata al titolare del marchio registrato può venire meno per una serie di ragioni.
In particolare:
- la dichiarazione di nullità per difetto iniziale dei requisiti essenziali;
- la volgarizzazione, che si ha quando il marchio sia divenuto tanto diffuso da indicare nel linguaggio comune il prodotto designato (l’esempio classico è “biro”).
Tuttavia oggi la volgarizzazione provoca decadenza solo se derivante dall’attività o dall’inerzia del titolare.
E’ perciò possibile conservare l’uso esclusivo di un marchio oggettivamente volgarizzato qualora esso venga difeso, con le opportune azioni, nei confronti degli utilizzatori;
sopravvenuta ingannevolezza del marchio;
mancato uso del marchio nei 5 anni dalla registrazione ovvero per 5 anni, salvo legittimo motivo.
Questa regola è oggetto di deroga per il c.d. marchi protettivi, cioè i marchi simili a quello registrato ed effettivamente usato che vengono registrati al solo fine di precostituire un vincolo al loro uso da parte di altri imprenditori: tali marchi non decadono per non uso, basta pagare la tassa di registrazione.
di Stefano Civitelli
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo riassunto in versione integrale.