Skip to content

Trattato istitutivo della Comunità Europea e gli anni '90


Il 25 marzo 1957 viene sottoscritto a Roma il Trattato istitutivo della Comunità Europea.
In esso erano contenute le prime norme di tutela della concorrenza applicabili in Italia ed era altresì previsto il potere del Consiglio Europeo di emanare direttive finalizzate a rendere equivalenti negli Stati membri le garanzie richieste alle società.
Entrambe queste innovazioni sono state decisive per l’ammodernamento del nostro sistema.
Obblighi di adeguamento alla legislazione comunitaria, perdita di legittimazione sociale e politica dell’intervento pubblico e minori risorse a disposizione dello Stato hanno comportato dall’inizio degli anni ’90 il contestuale emergere di tre fenomeni:
- l’avvio della privatizzazione di gran parte delle imprese pubbliche;
- la liberalizzazione di settori prima riservati al monopolio pubblico (telecomunicazioni, energia elettrica, ecc…);
- l’ammodernamento della legislazione dell’attività economica.
Tratto da DIRITTO COMMERCIALE di Stefano Civitelli
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo riassunto in versione integrale.