Skip to content

Gli Obiettivi e sottosistema di Verifiche

L'obiettivo generale della revisione del ciclo di trasformazione é quello di determinare che le rimanenze di materiali, semilavorati e prodotti finiti, da un lato, e il costo del venduto, dall'altro, siano rappresentati in modo veritiero e corretto nel bilancio d'esercizio. L'obiettivo generale può essere suddiviso in cinque obiettivi particolari, consistenti nella verifica della corretta rilevazione e rappresentazione:
a.dell'acquisizione dei materiali, delle prestazioni lavorative e dei costi generali di produzione all'interno del ciclo acquisti, ciclo immobilizzazioni tecniche e ciclo lavoro; INTERIM
b.del trasferimento dei costi di produzione lungo il ciclo di trasformazione e della loro allocazione ai valori patrimoniali delle rimanenze, nel ciclo di trasformazione; INTERIM

c.della consegna dei beni e della vendita dei prodotti finiti - ciclo vendite; INTERIM
d.delle quantità fisicamente presenti in magazzino - ciclo di trasformazione FINAL
e.del valore dei beni fisicamente presenti in magazzino e del valori di sintesi/aggregati in cui sono suddivisibili le rimanenze complessive dell'azienda - ciclo di trasformazione. FINAL
Gli obiettivi particolari di revisione associati alla verifica del ciclo di trasformazione sono quindi:
1.verifiche della contabilità industriale: verifica del trasferimento dei costi di produzione lungo il ciclo di trasformazione e della loro allocazione ai valori patrimoniali delle rimanenze;
2.inventario fisico di magazzino: verifica delle quantità fisicamente presenti in magazzino;
3.verifiche della valorizzazione dei beni che sono stati fisicamente inventariati, cioè del valore dei beni fisicamente presenti in magazzino, e verifiche sulla compilazione del riepilogo inventariale valorizzato, cioè sui valori di sintesi/aggregati in cui sono suddivisibili le rimanenze complessive dell'azienda (si tratta di verifiche aventi ad oggetto la classificazione dei beni in categorie significative nonché la correttezza dei calcoli svolti per giungere alla valutazione globale del magazzino).
I primi 3 obiettivi indicati nella figura precedente sono obiettivi perseguibili in fase di interim audit mentre gli ultimi 2 sono obiettivi di final audit.

I sistemi di verifica possono essere rappresentati dalla figura seguente, dove si mostra la stretta correlazione del ciclo di trasformazione con gli altri cicli in precedenza menzionati:


Tratto da REVISIONE AZIENDALE di Salvatore Busico
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.

Forse potrebbe interessarti:

Revisione aziendale

Revisione aziendale riassunta puntualmente in questi appunti che esaminano tutti i principali temi relativi all'esame. I vari elementi della materia vengono considerati in tutte le componenti che il revisore deve tenere in considerazione.