Skip to content

Distinzione tra imprenditore agricolo e imprenditore commerciale

La distinzione è fatta in base all'oggetto dell'attività. Questa distinzione è necessaria al fine di applicare la specifica normativa.
Chi è imprenditore agricolo è sottoposto solo alla disciplina prevista per l'imprenditore in generale. È iscritto in una sezione speciale del registro delle imprese. È esonerato dalla applicazione della disciplina propria dell'imprenditore commerciale: tenute delle scritture contabili, assoggettamento al fallimento e alle altre procedure concorsuali. L'imprenditore commerciale è obbligato all'iscrizione nel registro delle imprese con funzione di pubblicità legale.
L'imprenditore agricolo gode di un trattamento di favore rispetto all'imprenditore commerciale, anche grazie a incentivi e agevolazioni.

Tratto da DIRITTO COMMERCIALE di Alexandra Bozzanca
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo riassunto in versione integrale.

Forse potrebbe interessarti:

Diritto dell'Impresa

Appunti esaustivi per l'esame di - Diritto Commerciale - Vengono affrontati e definiti i temi dell’Impresa, della pubblicità, dell’azienda, del diritto d’autore e della concorrenza.