Skip to content

Presupposti per la chiusura del fallimento

Art. 118 (casi di chiusura):
- comma 1: la procedura di fallimento oltre che per concordato, si chiude:
1. se nel termine stabilito non sono state presentate domande di ammissione al passivo;
2. quando sono stati soddisfatti tutti i creditori prima della ripartizione finale dell'attivo;
3. quando è compiuta la ripartizione finale dell'attivo;
4. quando nel corso della procedura si accerta che la sua prosecuzione non consente di soddisfare neppure in parte i creditori prededucibili, concorsuali e le spese di procedura.

- comma 2: nei casi 3 e 4 si ha cancellazione dell'impresa dal registro delle imprese ad opera del curatore. Nei casi 1 e 2 si ha la chiusura della procedura che determina anche la chiusura della procedura estesa ai soci a responsabilità illimitata.

Tratto da DIRITTO FALLIMENTARE di Salvatore Busico
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.