Skip to content

Funzione di vigilanza all'interno dell'impresa

E’ un’attività di secondo grado, cioè non è l’oggetto primario del lavoro dell’impresa. Posso controllare qualcosa che altri fanno. A chi gestisce spetta la scelta di primo grado, di primo livello. La scelta del modello spetta a chi gestisce; l’adeguatezza del modello spetta a chi vigila.
La funzione di vigilanza compete:
- AGLI AMMINISTRATORI : ad essi compete la responsabilità del perseguimento dell’oggetto sociale. Sono responsabili anche di redigere il bilancio. Hanno la piena responsabilità in quanto delegati.
- AI SINDACI : ad essi spetta la vigilanza della conformità delle scelte gestionali ai criteri generali di razionalità economica e a tutela dell’interesse dei soci, sia di minoranza che di maggioranza (che puntano ad avere un ritorno di redditività sull’investimento con un presupposto di continuità dell’attività)
I criteri generali di razionalità economica sono dati dall’interesse dell’impresa di assicurare la continuità nel tempo all’impresa.
Tratto da TECNICA PROFESSIONALE - CORSO PROGREDITO di Valentina Minerva
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.