Skip to content

Principi di valutazione e rappresentazione in bilancio: metodo del patrimonio netto

Si applica quando:
- l’esercizio di influenza quantomeno notevole sulla gestione della partecipata: la partecipazione permette alla partecipante di influire sul processo decisionale e sulla politica di gestione della partecipata.
- Civilisticamente, l’influenza notevole si presume per le società collegate (art. 2359). Fanno eccezioni situazioni di limite particolare (es. stato di liquidazione della partecipata) che devono essere motivati in NI.
Il PC n. 21 illustra l’applicazione del metodo del patrimonio netto.

LOGICA DI FONDO: PRINCIPIO DI COMPETENZA
Riconoscere, contestualmente alla loro formazione, gli aumenti e le diminuzioni intervenuti nelle consistenze patrimoniali della partecipata per rilevarli secondo il principio della competenza nel bilancio della partecipante (nella voce partecipazioni); ovvero bisogna riconoscere gli utili e le perdite del CE della figlia.
Nella voce partecipazioni della madre si rileva l’utile o la perdita della figlia.
Questa è una deroga al costo e alla prudenza.
Quindi bisogna:
- rivalutare la partecipazione della madre, se la figlia consegue utili,
- ovvero svalutare la partecipazione della madre, se la figlia consegue perdite.

TECNICA: CONSOLIDAMENTO SINTETICO (SIMPLEX METHOD)
Sostituzione al valore della partecipazione il patrimonio netto (pro-quota) della partecipata.
Per applicare questa metodo occorre distinguere due momenti apllicativi:
- Confronto iniziale tra costo e patrimonio netto (esercizio d’acquisto)
- Applicazione del metodo del PN in esercizio successivo all’acquisto (esercizi successivi d’acquisto)
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.

Forse potrebbe interessarti:

International Accounting -corso progredito

Appunti di International Accounting che approfondiscono quelli relativi al corso base. Più nel dettaglio viene presa in considerazione la descrizione puntuale con numerosi esempi dei capisaldi della materia, in particolare IAS e IFSR.