Definizione di "Psicodramma junghiano"

Lo Psicodramma è una tecnica ideata da Jacob Levi Moreno nel 1921. Essa ricorre al gioco drammatico libero e mira a sviluppare attivamente la spontaneità dei soggetti. L'essenza di questa terapia consiste nella esteriorizzazione dei pensieri personali, mediante le improvvisazioni sceniche, e la lora analisi, operata da uno psicoterapeuta, direttore del gioco. Essa è applicabile ai bambini e agli adulti. Costituisce un mezzo privilegiato di espressione e simbolizzazione dei conflitti personali, o per la rappresentazione e rielaborazione di situazioni conflittuali interpersonali. In alcuni ambiti è stato utilizzato non solo come tecnica psicoterapeutica, ma anche per la formazione, selezione e valutazione delle risorse umane. Oltre a quello classico Moreniano, esistono vari tipi di Psicodramma, con differenti regole e modalità esecutive-interpretative. Tra di essi, lo Psicodramma Analitico è quello forse più diffuso (di derivazione psicodinamica e lontanamente gruppoanalitico), sia nelle sue forme classiche che in quelle ad orientamento junghiano. (Wikipedia)

Per informazioni più specifiche sullo psicodramma junghiano, vai al sito:
http://www.marcoavena.it

di Marco Avena [Visita la sua tesi »]