Le 7 regole da seguire per scrivere un saggio in inglese

5 settembre 2017

Le 7 regole da seguire per scrivere un saggio in inglese Scrivere un saggio accademico è molto impegnativo specialmente quando bisogna farlo in lingua inglese.
I saggi accademici, infatti, richiedono una modalità di scrittura particolare e un linguaggio elaborato molto diverso da quello utilizzato quotidianamente.

Se stai pianificando di ottenere una certificazione di lingua inglese o di frequentare una scuola di inglese all'estero per intraprendere una carriera accademica o lavorativa internazionale, dovrai essere in grado di scrivere saggi in lingua inglese.

Per cominciare ti basta seguire queste 7 semplici regole.

1. Rendi le tue affermazioni inconfutabili utilizzando la parola indeed
Indeed (infatti) è uno dei termini che ricorre più frequentemente all’interno dei saggi accademici perché, quando posto all’inizio della frase, indica che si è sicuri al 100% di quello che si sta affermando, per cui nessuno può mettere in discussione la veridicità delle proprie affermazioni.

2. Riporta delle contro argomentazioni a supporto della tua tesi
Quando si scrive un saggio, indipendentemente dal tema trattato, è sempre bene riportare delle argomentazioni contrarie alla propria, per mostrare la validità del proprio punto di vista. Il modo migliore per farlo è utilizzare il termine nonetheless (tuttavia), ponendolo all’inizio della frase.

3. Supporta la tua tesi per mezzo di opinioni altrui
Per avvalorare la propria tesi può essere davvero utile riportare opinioni di altri ricercatori o quanto riportato all’interno di saggi differenti. Concur (convenire) è il verbo da utilizzare in questi casi, in quanto serve a esprimere il proprio consenso o la condivisione di un punto di vista altrui.

4. Organizza le tue idee
Quando si espongono le proprie idee e si vogliono aggiungere nuove informazioni a quelle esposte in precedenza all’interno del testo, è consigliabile ricorrere al termine furthermore (inoltre), in questo modo non si correrà il rischio di essere noiosi o troppo ripetitivi.

5. Dimostra l’evidenza di quanto hai affermato
Al termine delle proprie argomentazioni è molto importante dimostrare l’evidenza di quanto affermato. In questi casi è preferibile utilizzare thus, un termine breve ma davvero molto elegante, il cui significato è “come risultato di” o “dovuto a questo”, specialmente nella parte conclusiva del saggio.

6. Riportare la presenza di anomalie
Durante la stesura del saggio potrebbe capitare di trovarsi di fronte a un’anomaly, ossia qualcosa di diverso da quanto affermato in precedenza. È sempre bene comunicare al lettore la presenza di anomalie; ad esempio se state riportando una serie di dati e un parametro risulta diverso dagli altri, è opportuno evidenziarlo.

7. Descrivere la metodologia utilizzata
All’inizio o al termine del saggio è buona prassi descrivere l’approccio utilizzato per osservare l’oggetto di studio del proprio lavoro e per l’organizzazione delle proprie idee. In questo caso, il termine inglese più appropriato è methodology, ossia metodologia.

Se vuoi migliorare il tuo inglese e preparati al meglio prima di intraprendere un percorso di studi o una carriera internazionale, frequenta un corso di inglese all’estero.
Contatta un consulente Kaplan e scopri tutta l’offerta formativa.