Pensieri unidirezionali - La guarigione

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Arti Visive

Autore: Andrei Georgescu Contatta »

Composta da 90 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1075 click dal 12/03/2010.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.

 

 

Estratto della Tesi di Andrei Georgescu

Mostra/Nascondi contenuto.
rapidamente. È un esprimersi povero, perché il tempo non potrebbe passare più rapidamente... Ha sempre suscitato il mio interesse il concetto del tempo e la sua natura, che ha eluso ed incitato tutte le categorie di persone di tutti i tempi. I ricercatori mostrano che la risonanza di Schumann continua a crescere, e noi assistiamo ad un reale restringimento del “tempo percepito”. Gli stessi ricercatori dicono che questa risonanza sfiorerà un massimo unico nella storia della terra, nel periodo immediatamente seguente. Questo massimo può essere tradotto tramite un annullamento effettivo del tempo. Loro dicono che il tempo sarà Zero. Il tempo per la guarigione non esiste più. La gente non guarirà più. Il posto della guarigione è stato preso dai surrogati, dai farmaci chimici... Per ora... siamo ancora in tempo. Lo siamo o no? Non lo so. Non so nemmeno che cosa sia il tempo. Però puoi riuscire a immaginare l’inesistenza del tempo? Puoi vivere un giorno normale senza guardare almeno una volta l’orologio, senza immaginare almeno il concetto di tempo? Oggi, fermati per un po’, guardati intorno. Cosa osservi adesso? Nel presente. Che cos’hai da fare adesso? Cosa stai pensando? Respira forte e calmati. 2.2 Il principio del tempo che guarisce / il tempo fisico necessario "Similia Simillibus Curentur " – il principio di Christian Friederich Samuel Hahnemann 4 , il padre dell’omeopatia (1755-1843), in base al quale quello che è simile fa guarire. Le sostanze (i preparati omeopatici) hanno il fine di stimolare la forza vitale e di riportare l’equilibrio. Ci sono quantità immense d’energia latente che si nasconde nella sostanza materiale apparentemente solida. Le diluizioni ripetute ed i potenziamenti dei rimedi omeopatici portano al rilascio di una energia di proprietà curative. In questo contesto non possiamo non essere impressionati dalle affermazioni di Paracelsus, fatte centinaia di anni fa: “Da una sostanza si estrae la quintessenza... dopo che è stata ripulita da tutte le impurità e le parti deperibili, essendo purificata fino al più alto livello, essa arriva a ricevere poteri straordinari e perfezione, diventa pura e per merito di questa purezza, ha la capacità di purificare l’organismo. Quindi, nel caso di qualsiasi malattia, è molto importante sapere la reazione personale del paziente ai sintomi di quella specifica malattia. Per quello che riguarda i risultati ottenuti tramite il trattamento omeopatico, essi sono spettacolari, tanto immediatamente, quanto per 4 Christian Friedrich Samuel Hahnemann (Meißen, 10 o 11 aprile 1755 – Parigi, 2 luglio 1843) è stato un medico tedesco, fondatore della medicina alternativa chiamata omeopatia. 13
Estratto dalla tesi: Pensieri unidirezionali - La guarigione