Il problema della traduzione nel doppiaggio cinematografico in Italia

Tesi di Laurea

Facoltà: Lingue e Letterature Straniere

Autore: Marco Cevoli Contatta »

Composta da 303 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 35483 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 68 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.

 

 

Estratto della Tesi di Marco Cevoli

Estratto dalla tesi: Il problema della traduzione nel doppiaggio cinematografico in Italia
Mostra/Nascondi contenuto.
16 percentuali di film doppiati siano diverse da stato a stato. In Francia è in uso un doppio regime, soprattutto a Parigi: vengono presentate in cinema differenti le due versioni, quelle originali con sottotitoli nelle sale del centro e quelle doppiate nelle sale periferiche e più commerciali. Ciò nonostante, si legge in un articolo di Cinematographe, "en France, les films doublés rapportent 80% des recettes pour les films étrangers". 15 Per molti spettatori la lettura dei sottotitoli presenta difficoltà quasi insormontabili e - prosegue il pezzo - "[…] il y aurait sûrement bien des lettres scandalisées dans les colonnes de Télé 7 jours si TF1 s'avisait de passer le film du dimanche soir à 20 h 30 en V.O." 16 . In Germania l'alternativa quasi non esiste. Anche nelle città più grandi le sale che presentano versioni originali sottoti- tolate non sono mai più di un paio, benché in televisione i film vengano mostrati spesso con doppio audio a scelta. 17 Più della metà dei doppiaggi sono realizzati a Berlino, che 15 B. Philbert, "J'entends des voix", Cinematographe, n. 104, octobre 1984, p. 30. "In Francia i film doppiati co- stituiscono l'80% degli incassi dei film stranieri". 16 Ibidem. "[…] ci sarebbero sicuramente molte lettere scandalizzate sulle colonne di Télé 7 jours se TF1 [il primo canale] decidesse di trasmettere il film della do- menica sera alle 20.30 in versione originale". 17 Il doppio audio si basa sul sistema di trasmissione stereofonico, disponibile in Germania da lungo tempo. I due canali audio vengono resi del tutto indipendenti e utilizzati per le colonne sonore originale e doppiata. Con la semplice pressione di un tasto sul telecomando è possibile passare dall'una all'altra. Il doppio audio è stato introdotto su larga scala in Italia solo di recente, dall'emittente a pagamento Tele+ 1.