Cronologia

Cerca nel database degli eventi: Ricerca libera | Cerca per anno

gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre
01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31

Il suicidio di Cesare Pavese

27 agosto 1950

Cesare Pavese, al culmine di una crisi più severa della depressione esistenziale che si trascinava da anni, metodicamente, scientemente, inghiottendo con l'acqua il contenuto di ben 16 scatole di un sonnifero a base di barbiturici, si suicida, in una camera dell'Albergo Roma, a Torino. Suicidio annunciato il suo, e da tempo, anche se il messaggio finale risale a otto giorni prima, consegnato nel suo diario: «... basta un po' di coraggio... eppure donnette fragili l'hanno fatto...».

Tra parentesi è indicato il numero di tesi correlate



Evento precedente
La Dichiarazione dei diritti dell'uomo e del cittadino
La Dichiarazione dei diritti dell'uomo e del cittadino
  Evento successivo
Introdotto il giuramento di fedeltà al regime dei professori
Introdotto il giuramento di fedeltà al regime dei professori