Il procedimento di controllo giudiziario ex art. 2409 cod. civ. e la questione degli interessi tutelati

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Emanuela Podda Contatta »

Composta da 129 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3192 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 18 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.

 

 

L'indice di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo.

Indice della Tesi di Emanuela Podda

Indice della tesi: Il procedimento di controllo giudiziario ex art. 2409 cod. civ. e la questione degli interessi tutelati, Pagina 1
Mostra/Nascondi contenuto.

CAPITOLO I
L'art. 2409 cod. civ.: caratteristiche della disposizione
1. Origini della norma: dall'art. 153 cod. comm. 1882, all'art. 2409 cod. civ. 1942.
2. Il presupposto sostanziale della denuncia: il ''fondato sospetto di gravi irregolarità''.
3. Alcuni esempi di gravi irregolarità.
4. I soggetti legittimati a promuovere il procedimento.
5. Il secondo comma dell'art. 2409 cod. civ.: l'ispezione giudiziaria.
6. Gli opportuni provvedimenti cautelari e la convocazione dell'assemblea.
7. I ''casi più gravi'': la revoca degli amministratori e la nomina dell'amministratore giudiziario.
8. Gli organi sociali durante il procedimento di controllo giudiziario.

CAPITOLO II
La problematica relativa agli interessi tutelati dall'art. 2409 cod. civ.
1. Pluralità di posizioni in ordine alla questione degli interessi tutelati dall'art. 2409 cod. civ..
2. Dai doveri di amministratori e sindaci agli interessi sottostanti. Primo approccio con la questione dell'interesse sociale.
3. La teoria istituzionalista dell'interesse sociale: dalla sua formulazione nella dottrina tedesca all'elaborazione della dottrina italiana sotto il codice di commercio del 1882
4. La fortuna della dottrina istituzionalista negli ultimi cinquant'anni.
5. La teoria contrattualista dell'interesse sociale e la questione dei poteri della maggioranza.
6. Varie interpretazioni dell'''interesse comune ai soci''.
7. Le tesi pluraliste dell'interesse sociale tra contrattualismo e teorie miste.
8. La ricostruzione dell'art. 2409 cod. civ. in funzione dell'interesse sociale.
9. Le teorie ''esclusive'' della tutela: rilevanza o solo dell'interesse pubblico o del solo interesse privato.
10. Le teorie che considerano rilevanti interessi sia privati che pubblici.
11. Le concezioni che qualificano la legittimazione del Pubblico Ministero come finalizzata all'interesse alla tutela dei rapporti privati.

CAPITOLO III
L'interesse alla regolarità della gestione sociale.
1. Le critiche alle teorie in merito agli interessi tutelati dal procedimento di controllo giudiziario.
2. Critiche alle dottrine d'ispirazione pubblicistica.
3. L'''interesse pubblico'' implicato dall'art. 2409 c.6 cod. civ.
4. Alcune osservazioni sugli interessi tutelati dal procedimento di controllo giudiziario: proposta d'interpretazione del primo comma...
5. ... e del sesto comma dell'art. 2409 cod. civ.
6. Conclusione: l'interesse alla regolare amministrazione delle società per azioni.

BIBLIOGRAFIA

INDICE CRONOLOGICO DELLA GIURISPRUDENZA