Studio Nmr multinucleare di soluzioni isotrope e anisotrope di Na-Dna in assenza e in presenza di bromuro di etidio

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali

Autore: Andrea Catte Contatta »

Composta da 77 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1269 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.

 

 

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo.

Anteprima della Tesi di Andrea Catte

Anteprima della tesi: Studio Nmr multinucleare di soluzioni isotrope e anisotrope di Na-Dna in assenza e in presenza di bromuro di etidio, Pagina 15
Mostra/Nascondi contenuto.
21 Per una soluzione isotropa, dove il gradiente di campo elettrico assume tutte le direzioni con uguale probabilità, e sotto le condizioni di extreme narrowing, lo spettro NMR del 23 Na è una singola linea Lorentziana. Nei cristalli rigidi singoli (eccetto quelli con simmetria cubica) e nei cristalli liquidi ci sono interazioni quadrupolari statiche con campi elettrici anisotropi, che causano uno splitting della risonanza in un tripletto con rapporti dell'intensità relativa 3:4:3. La separazione in frequenza tra i picchi centrale e laterale, chiamata splitting quadrupolare, è data da : ()4/1cos3 2 −=∆ θχ (2.7) Si definisce un parametro d'ordine come ()2/1cos3 2 −= θS (2.8) dove θ è l'angolo tra l'asse principale del tensore gradiente di campo elettrico e la direzione del campo magnetico. Nei sistemi liquido cristallini, dove non c'è un reticolo rigido, i moti molecolari di solito mediano l'interazione quadrupolare in maniera incompleta, cosicché lo splitting quadrupolare osservato viene espresso in termini di un parametro di orientazione, S D, e di un parametro d'ordine, S M : MDb SSp χ=∆ (2.9) dove p b è la frazione di ioni legati, S D e S M si esprimono così : ()2/1cos3 2 −= DD S θ (2.30) dove θ D è l'angolo tra il direttore del cristallo liquido e la direzione del campo magnetico ()2/1cos3 2 −= MM S θ (2.31) dove θ M è l'angolo tra il direttore e l'asse principale del tensore gradiente di campo elettrico V ZZ e la media viene fatta su tutti i valori di θ M .