Confronto delle prestazioni di impianti ad energia rinnovabile di piccola potenza

Laurea liv.I

Facoltà: Ingegneria

Autore: Stefano Bosetti Contatta »

Composta da 143 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 670 click dal 15/03/2012.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.

 

 

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo.

Anteprima della Tesi di Stefano Bosetti

Anteprima della tesi: Confronto delle prestazioni di impianti ad energia rinnovabile di piccola potenza, Pagina 9
Mostra/Nascondi contenuto.
Capitolo 2: L ’ e n e r g i a i d r o e l e t t r i c a 28 Essendo le turbine idrauliche macchine motrici, sarà una quantità positiva. Per tener conto delle diverse tipologie di perdite ai fini del calcolo della potenza effettiva dell‟impianto si introducono diversi rendimenti:  Rendimento della condotta In un problema reale il salto effettivamente disponibile alla turbina è minore del salto geodetico a causa della perdita di carico Y relativa alla condotta. Si definisce quindi il rendimento della condotta come rapporto tra caduta utile ed il salto geodetico , detto anche caduta disponibile : compreso indicativamente tra 0,65 e 0,85. Nel caso di impianti di piccola taglia le condotte possono essere assenti: in questo caso, evidentemente, non si utilizzerà tale rendimento per il calcolo della potenza.  Rendimento idraulico Non tutta l‟energia associata alla caduta utile può essere convertita in lavoro: parte di essa viene dissipata nella turbina a causa delle perdite fluidodinamiche indotte dalle pale del distributore e della girante; per tener conto di tali perdite si definisce il rendimento idraulico compreso indicativamente tra 0,88 e 0,94.  Rendimento volumetrico Una parte di portata non passa direttamente attraverso la turbina, non prendendo così parte al trasferimento di energia dall‟acqua al motore idraulico; per tener conto di tale fenomeno si introduce il rendimento volumetrico : di valore molto prossimo a 1.  Rendimento meccanico Una parte della potenza generata viene dissipata nei componenti di trasmissione meccanica e nei cuscinetti: per questo motivo è necessario riferirsi al rendimento meccanico , definito come rapporto tra la potenza utile e quella generata internamente dalla macchina: