Skip to content

Gli archivi tra passato e presente:

Appunti delle lezioni di Archivistica. Nella prima parte degli appunti vengono presentati gli archivi con una breve definzione e il ruolo che essi hanno avuto nel passato fino a doggi. Viene presentata poi la riforma del titolo V della Costituzione art.117-118, in cui Il settore degli archivi è passato sotto la dirigenza del Ministero per i beni e le attività culturali e ambientali, nel momento in cui è stato creato nel 1974. Successivamente viene descritta la pratica conservativa dei documenti e delle fonti, vengono descritti i più importanti archivi italiani, tra i quali Firenze e Milano, e i loro metodi di conservazione del materiale. Nella parte centrale degli appunti viene fatto una piccola storia degli archivi, in particolare sull'uso degli archivi durante l'unità d'Italia. Viene poi affrontato il tema del passaggio dall'archivo cartaceo all'uso dei primi mainframe fino alla diffusione del personal computer. Alcuni paragrafi fanno riferimento al libro "Il passato digitale", di Stefano Vitali, in particolare i paragrafi che si riferiscono al ruolo dello storico e l'apprioccio di quest'ultimo con le nuove tecnologie, l'utilizzo e la gerarchia delle fonti. Infine vengono analizzati i vari modi di ottenere informazioni, tra i quali l'intervista, il problema della trascrizione del documento storico, e in particolare il problema della trasrizione del documento sonoro.

Indice dei contenuti:

1. L'archivio come luogo di conservazione 2. Art.117-118, La dirigenza del settore degli archivi 3. La pratica conservativa della documentazione archivistica 4. La nascita del primo archivio a Firenze, 1778 5. L’archivio di Milano e il metodo peroniano 6. Francesco Bonaini e il metodo storico 7. Il lavoro di inventariazione di Salvatore Bongi 8. Gli archivi dall’Unità d’Italia 9. Guida generale degli archivi di Stato 1981 10. La distruzione legale degli archivi 11. Gli strumenti inventariali per la documentazione archivistica 12. Caratteristiche del documento d'archivio 13. L'epoca dei mainframe e il mestiere di storico 14. Il rapporto tra informatica e storiografia dopo la diffusione dle personal computer 15. Database per lo storico, il modello delle entità-relazioni 16. Le fonti storiche sono “fuzzy” (nebulose/non limpide) 17. Dalla carta al digitale: la codifica dei testi 18. Gli strumenti archivistici in internet 19. Il passagio di informatizzazione digitale 20. Una critica alle riproduzioni digitali di archivi e documenti 21. Strategie di conservazione dei materiali digitali 22. La formazione e l’uso delle fonti orali come problema storiografico 23. L’intervista come raccolta di informazione 24. La fonte orale nei diversi campi storiografici 25. La fonte come documentazione nella storia sociale e nelle culture locali 26. Dalle fonti orali alla storia orale: l’esperienza italiana e il metodo Bosio 27. Il documento sonoro e la sua trascrizione

 

Dettagli dei contenuti:

  • Autore: Alessia Muliere
  • Università: Università degli Studi di Roma La Sapienza
  • Facoltà: Lettere e Filosofia
  • Esame: Archivistica

Per approfondire questo argomento:

Altri appunti correlati:

Valuta questo appunto:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.