Skip to content

I cambiamenti sociali nello stile genitoriale


In una prospettiva culturale e sociale sempre più articolata quale è quella che è andata delineandosi negli ultimi anni, cresce l’impegno richiesto ai genitori rispetto a proposte educative e valoriali chiare, che peraltro gli stessi fanno sempre più fatica ad individuare, ma soprattutto a proporre ai propri figli in modo coerente e convincente. Lo scenario culturale e sociale al cui interno i genitori sono chiamati a muoversi è sempre più indefinito rispetto a proposte di tipo etico e valoriale.
Attualmente, si assiste al passaggio da una famiglia etica ad una famiglia degli affetti: i genitori intendono trasmettere amore più che regole e principi astratti, che aspirano a farsi obbedire per amore e non per paura delle sanzioni.
All’interno di una ‘famiglia degli affetti’ il rischio è che si perda la dimensione educativa del rifiuto, della frustrazione, a vantaggio di una dimensione affettiva che trova nella gratificazione e nell’annullamento della fatica la sua espressione più congeniale. Si tende sempre più spesso ad evitare ai figli l’esperienza della mancanza, giocando spesso d’anticipo sui loro desideri: in questo modo non si lasciano emergere i reali bisogni del figlio, impedendo che tali bisogni si trasformino in desideri e diventino la spinta per il cambiamento e la crescita.
Conseguenza ulteriore di tale atteggiamento è l’assenza o comunque la vaghezza di regole e divieti all’interno della atmosfera familiare.
Questo impedisce di fatto all’adolescente l’esperienza della trasgressione, l’esperienza dell’opposizione a ciò che è significativo per i genitori e che egli cerca d’infrangere per iniziare ad allontanarsi da “casa”. Ai figli adolescenti viene a mancare la figura da contestare e a cui opporsi per potersi emancipare e separare. Il rischio è quello di rimanere bloccati, in una situazione di stagnazione e confusione relazionale ed affettiva che non consente d’affrontare in modo adeguato i compiti di sviluppo.
Tratto da ADOLESCENZA E COMPITI DI SVILUPPO di Anna Bosetti
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo riassunto in versione integrale.

Sitografia automatica

Non sei sicuro di avere citato tutte le fonti?
Evita il plagio! Grazie all'elenco dei link rilevati puoi controllare di aver fatto un buon lavoro